venerdì 27 febbraio 2015

Liberamente accessibili 25.000 titoli di Early English Book Online (EEBO)

EEBO-TCP è un progetto nato nel 1999 su iniziativa delle Università di Oxford e del Michigan con lo scopo di digitalizzare la prima edizione esistente di ogni opera in lingua inglese pubblicata nel Regno Unito durante i primi due secoli di stampa (1473-1700), e di convertire questi testi in un formato ricercabile.
Grazie alla collaborazione di 150 istituzioni accademiche di tutto il mondo, e ai finanziamenti del JISC nel Regno Unito, la collezione è oggi costituita da oltre 125.000 titoli, comprensivi di fulltext.

In EEBO sono comprese tutte le discipline accademiche: letteratura, storia, filosofia, linguistica, teologia, musica, arte, matematica, scienze...
Si va dalle opere di Shakespeare, Chaucer, Milton, Bacon, a materiali vari e poco conosciuti, pamphlet, almanacchi, calendari, spartiti musicali.

 
Dal 1. gennaio 2015 parte della collezione EEBO-TCP  - 25.000 titoli -  è diventata di pubblico dominio.
I lettori potranno leggere online, scaricare i testi in diversi formati, ma anche ricercare termini all'interno di ogni singolo testo di questa collezione.
Nuove possibilità si aprono quindi alla ricerca, in particolare in settori come le Digital  Humanities, la linguistica dei corpora e il text mining, mentre potrà ampliarsi considerevolmente il pubblico dei lettori che da tutto il mondo potrà accedere online a testi finora consultabili solo in alcune biblioteche, non da tutti facilmente raggiungibili.

Resterà invece a pagamento la versione integrale della risorsa (oltre 125.000 titoli comprensivi di fulltext), a cui potranno accedere gratuitamente le istituzioni e biblioteche che hanno collaborato finora al progetto.

Una guida all'uso di EEBO-TCP si trova a questo link: http://www.bodleian.ox.ac.uk/eebotcp/files/2012/04/EEBO-TCP-training-online.pdf

Nessun commento:

Posta un commento