martedì 13 giugno 2017

"Lianhuanhua bao" : il fumetto cinese

Quando si parla di fumetti non si può che pensare ai “manga”, termine giapponese che in principio era utilizzato per indicare tutti i tipi di fumetto e che oggi designa solo quelli giapponesi. La manga mania che è scoppiata negli ultimi vent'anni, oltre a radunare appassionati da tutto il mondo, continua a rappresentare per molti la chiave d’accesso alla cultura e alle tradizioni della terra del sol levante. Non tutti però sanno che il termine deriva dalla parola cinese “manhua” 漫画, diffusa in Cina a partire dal XVIII secolo nell’ambito della pittura a “inchiostro e acqua”, a dimostrazione del fatto che la tradizione artistica legata alla rappresentazione figurativa in Oriente ha una lunga storia e non si limita alla realtà giapponese. Nel suo volume “Hong Kong Comics: A History of Manhua”, Wendy Siuyi Wong sostiene che i fumetti cinesi includono tutte le forme e gli stili dei cartoni animati, i fumetti veri e propri e i "lianhuantu" (Story book).
Stando a una credenza cinese i cosiddetti “Lianhuanhua” 连环画 , libri di piccolo formato con disegni in sequenza diffusi in Cina all'inizio del XX secolo, avrebbero influenzato più di tutti i manga giapponesi. La popolarità dei lianhuanhua crebbe a seguito dell’introduzione della stampa litografica a Shanghai che inevitabilmente ne facilitò la produzione e la diffusione. I temi principali furono inizialmente legati alla mitologia, al folkore e alle storie tradizionali cinesi. Negli anni, però, questa tecnica ha visto alternarsi periodi di popolarità ad altri di indifferenza, e ha inevitabilmente risentito della fama mondiale dei manga e dei fumetti in generale. Tuttavia, alcuni dei libri più popolari sono stati recentemente ripubblicati e i lianhuanhua sopravvivono grazie alla peculiarità dello stile e alla creatività degli artisti che da esso traggono ispirazione.

A tal proposito, una della riviste più note è proprio il Lianhuanhua bao, periodico di fumetti pubblicato per la prima volta nel 1951, che offre attraverso il lavoro dei vari artisti un punto di vista diverso sulla società e sui modelli artistici particolari e ricercati da prendere a modello.

Se siete interessati al mondo dei lianhuanhua, vi segnaliamo del materiale, anche in formato elettronico, consultabile dopo aver effettuato l'autenticazione come utenti di Ca' Foscari:

Nessun commento:

Posta un commento