giovedì 29 marzo 2018

Analisi del significato del carattere ci 慈 nelle fonti cinesi classiche

Titolo: Analisi del significato del carattere ci 慈 nelle fonti cinesi classiche
Autore: Deborah Bichi
Relatore: Attilio Andreini
Correlatore: Riccardo Fracasso
Corso di laurea: Lingue e Culture dell’Asia Orientale
Tipo: tesi di laurea
Pagine:126
Anno accademico: 2011/2012
Link:http://dspace.unive.it/handle/10579/2273


Abstract:
La presente ricerca intende proporre un’analisi approfondita del significato del carattere ci 慈 nelle fonti in lingua cinese classica. Il carattere ci è infatti un termine dall’ampio spettro semantico e nonostante esso si trovi spesso in correlazione con il tema della pietà filiale xiao 孝, tuttavia non è mai stato oggetto di approfondite ricerche da parte del mondo accademico. Nella parte centrale di questo studio focalizzeremo la nostra attenzione su circa duecento occorrenze del termine ci, presenti in una selezione di testi in lingua cinese classica compilati perlopiù in epoca preimperiale. Indagheremo quindi la dimensione etico-filosofica del carattere ci nelle fonti classiche attraverso l’analisi e la traduzione delle occorrenze del termine, tenendo conto dei contesti storico-filosofici in cui esso è inserito. Noteremo infine lo stretto legame che il termine ci ha con il tema della pietà filiale e come esso rappresenti il corrispettivo di xiao, ovvero i doveri che i genitori hanno nei confronti dei loro figli.

La tesi è in italiano e cinese.

In questa lista è presente una selezione di testi presenti delle biblioteche BALI, utilizzati come riferimenti bibliografici nella tesi: La società nella Cina pre-imperiale 

A integrazione, ecco un elenco di alcune risorse elettroniche citate, accessibili in rete di Ateneo:

Nessun commento:

Posta un commento