mercoledì 17 giugno 2015

Gli sciiti in Arabia Saudita

The other saudis : shiism, dissent and sectarianism / Toby Matthiesen. - Cambridge : Cambridge University Press, 2015. - XXIV, 277 p. : ill. ; 23 cm

Lo trovi a Ca' Foscari BALI-Studi Eurasiatici  - ISLAM POL 224
Controlla qui la disponibilità 

Toby Matthiesen, ricercatore di Islamic and Middle Eastern studies presso l'Università di Cambridge, ripercorre la politica degli sciiti nella provincia orientale dell'Arabia Saudita dal XIX secolo ai giorni nostri.
In Arabia Saudita il wahabbismo, una forma estremamente rigida di Islam sunnita (professata, fra gli altri, da Osama bin Laden e i Ṭālebān), è la religione dominante.

Il 10-15% dei cittadini sauditi è sciita, concentrato geograficamente nella costa settentrionale che si affaccia sul Golfo. Come vive questa minoranza all'interno del paese?

Basandosi su fonti arabe poco conosciute, lavoro sul campo e interviste con attivisti chiave, l'autore descrive come le pratiche di esclusione degli sciiti da parte del governo abbiano rafforzato le opposte e conflittuali identità religiose e creato a partire dal 2011 un nuovo movimento di protesta all'interno dell'Arabia Saudita, un paese di importanza fondamentale per gli equilibri geopolitici.
Indice e altre informazioni sul sito dell'editore

Titoli collegati:
Shi'i Islam : an introduction / Najam Haider New York : Cambridge U.P., 2014
eJournal: International Journal of Middle East Studies (accesso riservato agli utenti di Ca' Foscari)

Nessun commento:

Posta un commento