lunedì 12 ottobre 2015

Linguistica Open Access

Alcune prestigiose riviste di linguistica, fra cui la storica "Lingua", verso l'open access.
Ha fatto il suo debutto ieri la nuova piattaforma LingOA, che si propone la pubblicazione di contributi nel settore della linguistica in modalità open access.
Promossa dal mondo accademico e scientifico olandese (University of Amsterdam, Leiden University, Radboud University Nijmegen, University of Groningen, Utrecht University and Free University Amsterdam), sostenuta dalla Open Library of Humanities, un'organizzazione non-profit che promuove l'open access nelle scienze umane e sociali, riceverà finanziamenti da diverse istituzioni, fra cui prestigiose biblioteche di tutto il mondo.
Da gennaio 2016 LabPhon e the Journal of Portuguese Linguistics si trasferiranno nella piattaforma editoriale "Ubiquity Press". Altre riviste annunceranno a breve questa stessa scelta.

L'obbiettivo di LingOA, sostenuto da un numeroso gruppo di linguisti di vari paesi, è quello di affrancarsi dagli editori commerciali e puntare sulla libera accessibilità della ricerca accademica.



Nessun commento:

Posta un commento